In questi anni il milk è stato in prima linea su tematiche di prevenzione delle MTS (Malattie a Trasmissione Sessuale).
In passato abbiamo raggiunto i giovani tramite banchetti informativi sulla salute, o dedicando volantinaggi alla salute sessuale delle donne (come lo scorso 1 dicembre). Come consulenti disponiamo di personale medico e di una psicologa. Alcuni volontari del progetto hanno usufruito dell’ospitalità e della collaborazione dell’associazione ASA Milano per formarsi ed aggiornarsi sulle MTS e su come dialogare con persone curiose o con le idee confuse sull’argomento.
Grazie, invece, alla collaborazione di ALA Onlus, siamo venuti a contatto col mondo della prostituzione trans e, dopo la formazione fatta con la volontaria Antonia Monopoli, abbiamo organizzato delle uscite di strada che avevano come obiettivo quello di offrire ai/alle sex workers del tè durante le fredde serate d’inverno e dare informazioni sul centro polifunzionale di Viale Jenner, che offre consulenza legale, psicologica, medica e del lavoro.
Con l’associazione CEAS invece abbiamo recentemente avviato un lavoro simile ma concentrato sulla prostituzione maschile. Abbiamo partecipato ad alcune uscite formative con gli operatori ceas e il progetto dovrebbe ora contenere sia uscite di strada in aree di prostituzione maschile, sia il raggiungimento degli escort tramite canali informatici.