Il 5 ottobre del 1960 scoppia lo scandalo dei Balletti Verdi, una sorta di “casa chiusa” di natura omosessuale in una villa nella “candida ed inconsapevole” provincia di Brescia.

Una bomba mediatica su cui tanto si disse, tanto si speculò e per cui tanti vennero portarono al pubblico ludibrio.

Alcuni socialisti arrivarono persino a proporre una legge che rendesse reato l’omosessualità. Il buonsenso comunque prevalse.

Dopo “giri di tango” in cui i protagonisti/inquisiti cambiarono repentinamente, il 29 gennaio 1964 l’inchiesta volse a colcusione con quasi nessuna condanna, molte predite sotto il profilo dignitoso e tante “chiacchiere da bar” che gireranno per anni, anche oltre i confini cittadini.

Stefano Bolognini, giornalista, capo ufficio stampa Arcigay, studioso dell’evento e autore del libro “Balletto Verdi”, sarà nostro gradito ospite e ci parlerà del suo libro e ci racconterà i fatti accaduti in quella Brescia anni ’60, così “perbene” e così colpita.

VENERDì 19 OTTOBRE – ORE 20,30 – MILK MILANO C/O IL GUADO
via Soperga 36, Milano
MM1 Loreto – MM2 Loreto , Caiazzo, Centrale – MM3 Centrale

Ingresso Gratuito

Vi attendiamo numerosi!

Milk Staff