Foto di Lorenza Daverio

La compagnia teatrale milanese Eco di Fondo presenta lo spettacolo LA SIRENETTA, nato dalle lettere di ragazzini gay che hanno scelto il suicidio perché non si sentivano accettati. Il personaggio di Andersen è stato scelto come metafora dell’amore più difficile: quello verso se stessi e il proprio corpo. 

regia Giacomo Ferraù

con la collaborazione registica di Arturo Cirillo

drammaturgia Giacomo Ferraù e Giulia Viana con la collaborazione della compagnia

con Riccardo Buffonini, Giacomo Ferraù, Libero Stelluti, Giulia Viana

assistenti alla regia Piera Mungiguerra, Simon Waldvogel e Michele Basile

disegno luci Giuliano Almerighi

coordinamento coreografico Riccardo Olivier

progetto video Riccardo Calamandrei

organizzazione Elisa Binda  

“C’è un istante in cui tutti noi siamo uguali e indefiniti, senza distinzione di sesso e di genere. È da qui che parte tutto. In questo momento pronuncio i miei confini. testa, braccia e coda.”  

Il 7 giugno (ore 20:30) e l’8 giugno 2017 (ore 19:30), lo spettacolo sarà inscenato al Piccolo Teatro Grassi.  In questa occasione, i membri del Circolo TBGL “Harvey Milk” beneficeranno di una promozione: potranno avere il biglietto al prezzo di 3 euro.
Qui, l’evento Facebook.