COSA

Tanti sono i capolavori sopravvissuti legati all’imperatore Adriano: la villa tiburtina e i suoi tesori, il Pantheon… Conosciamo i poeti della sua corte, ma nessuno sembrava poter riportare in vita una sola nota della musica che accompagnò le vicende dell’uomo più potente del mondo e del suo amato Antinoo. Suoni scomparsi per sempre, sinché un giorno, Vincenzo Galilei, padre di Galileo, non mandò in stampa un testo senza precedenti… Durante la conferenza verranno eseguite dal vivo alcune delle musiche preservate.

QUANDO E DOVE

Venerdì 13 Novembre, alle ore 16.30, all’interno della manifestazione ‘Antinoo, il volto di un dio’, giunta al suo undicesimo appuntamento, Milk Milano (Circolo di Cultura Omosessuale Harvey Milk) è lieto di presentare presso l’aula 104 dell’Università degli Studi di Milano (in collaborazione con Gaystatale) la conferenza della Prof.ssa Eleonora Rocconi dell’Università degli Studi di Pavia.

CHI

Eleonora Rocconi: dopo gli studi classici e musicali presso l’Università di Urbino e il Conservatorio di Pesaro, si è specializzata nel campo della musica greca antica in Inghilterra con il Prof. Andrew Barker (University of Birmingham). Dal 1999 lavora presso l’Università degli studi di Pavia, dove è attualmente ricercatore in Lingua e Letteratura greca e ricopre gli insegnamenti di Storia della musica greca, romana e bizantina e Drammaturgia antica. È membro dell’International Study-group on Music Archeology (ISGMA), diretto dai Proff. Hickmann e Eichmann, e nel gennaio 2008 è entrata a far parte della Kommission für antike Literatur und lateinische Tradition della Österreichischen Akademie der Wissenschaften. È inoltre tra soci i fondatori di MOISA: International Society for the Study of Greek and Roman Music and of its Cultural Heritage.

Facebook